Monte S. Giacomo
La Storia di Monte San Giacomo.

Il comune di Monte San Giacomo è situato alle pendici del monte Cervati.
La sua fondazione risale al periodo della dominazione Normanna, ma sul territorio sono presenti siti preistorici risalenti a circa 40.000 anni fa. Il nome deriva dal culto dell’apostolo di SpagnaSanto Jacopo di Diano.
Le vicende storiche intorno all’anno mille furono molto dure, prima con le invasioni barbariche, poi con quelle di Longobardi, Saraceni e Arabi. Con l’arrivo dei Normanni la situazione politica, sociale, economica e religiosa migliorò. Il Vallo di Diano aveva la collina come riferimento insediativo e produttivo, coi casali idonei all’allevamento e la pianura per un rapporto più diretto con terra idonea alla coltivazione e trasformazione dei prodotti (cereali, olivi,etc). Con gli anni gli abitanti discesero fino alla fontana dove si fondò la Chiesa di San Giacomo. L’espansione successiva fino all’Ariella permise la costruzione di edifici nobiliari, richiamanti alla mente i nomi di illustri famiglie; quali i Marone, i Nicodemo, i Gorrese. Nel 1933 si registrarono moti popolari contro i soprusi del Podestà e del regime fascista.
Il nucleo abitativo si articola nelle vicinanze della chiesa Madre dedicata a San Giacomo, al cui interno si trovano sculture in legno e tele molto interessanti. fonte https://www.infocilento.it/turismo/monte-san-giacomo/

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Padula in Fotografia
Average rating:  
 0 reviews