01 Cappella Madonna del Carmine

Audioguide

La Storia

Cappella della Madonna del Carmine

La cappella della Madonna del Carmine, simbolo della fede e della religiosità dei padulesi, è un luogo dell’anima. E’ ubicata in località Croce e fu costruita nel Seicento da Michel Moscarella accanto ad un antico saccello, in cui si venerava la beta Vergine del Monte Carmelo. Ha subìto profonde modifiche che non lasciano intravedere la struttura della fabbrica antica. Ha una pianta di forma rettangolare, una sola navata con soffitto a cassettoni, un arco trionfale a sesto acuto, un cornicione modanato sulla parete di ingresso ed un arcone sulla parete opposta. La chiesa presenta la facciata a capanna molto sobria, con un portale di fattura modesta con architrave e stipiti in pietra, sormontato da una finestra trilobata semicircolare che illumina l’interno e da un timpano con cornice di stucco. Sulla facciata un protiro a due spioventi, sul culmine del tetto un doppio archetto per le campane, nel retro una piccola abside. L’altare, incassato a parete in muratura, è in marmo policromo scolpito e intarsiato, opera di maestranze padulesi. Al centro, troneggia una nicchia che contiene la statua in gesso della Madonna del Carmine. In un’edicola di legno, a sinistra, è ubicata una seconda statua ex voto della Madonna del Carmine. L’interno è semplice e solenne. Gli stucchi e le decorazioni sono pregevoli. La volta è ricoperta da una decorazione a tempera con motivi vegetali e floreali. Al centro un affresco rappresenta Maria SS. Del Carmelo. Il piccolo campanile a ventaglio è ubicato sulla parete opposta della chiesa.

The story 

Madonna del Carmine chapel, a symbol of Padula’s faith and religion, is a place built for the nourishment of the soul. It’s located in the “Croce” town area and was built in the seventeenth century by Michele Moscarella near an ancient sacellum, in which “Beata Vergine del Monte Carmelo” was venerated. It has undergone profound changes which makes it nearly unrecognizable when compared to the original ancient structure. It has a rectangular plan, a single nave with a coffered ceiling, a pointed triumphal arch, a molded cornice on the entrance wall and an arch on the opposite wall. The church has a muted cabin front face, with a modest portal with stone architrave and jambs, surmounted by a semicircular window with three lobe openings which illuminate the internal environment. On the front face of the structure is a gabled porch, and on top of the roof, a double arch for the bells. In the back, there stands a small apse. The altar, embedded in the walling, is carved and inlaid polychrome marble, made by the people of Padula. In the center, there is a niche that contains the “Madonna del Carmine” ex-voto statue. In a wooden aedicule, on the left, there is a second “Madonna del Carmine” votive statue. Internally, the chapel is simple and solemn. The stuccoes and decorations are antient, and valuable. The vault is covered with a tempera decoration with plant and floral motifs. In the center, a fresco represents “Maria SS. Del Carmelo”. The small fan-shaped bell tower is located on the opposite wall of the church.  Si ringrazia Samuel DeMuria per la traduzione

Fotogallery
Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Padula in Fotografia
Average rating:  
 0 reviews
it Italian
X