Padula in Fotografia
18 Chiesa S. Martino

La Storia

Chiesa di San Martino

L’antica parrocchia di San Martino è tra i monumenti più importanti di Padula, ubicata nel cuore dell’antico rione del Tuorno, documentata nel 1292, è una delle nove parrocchie annesse, nel 1498, alla chiesa matrice di San Michele Arcangelo e conserva quasi originaria la sua integrità primitiva. La pianta è composta da un’aula rettangolare con altare semicircolare orientato a sud, coperto da una struttura in materiale misto, con l’immagine dipinta di San Martino. Il soffitto è piano, la copertura è inclinata con falde ricoperte da tegole. L’antica sacrestia è dietro l’abside, nell’angolo sinistro. La facciata nuda presenta alcune edicole di Cosilinum. Ha un magnifico e splendido portale con gli stipiti adorni di volute, con cartiglio recante l’effigie di San Martino. L’ingresso è più alto rispetto al piano di cinque gradini. La struttura interna del tempio, austera e solenne, è a navata unica, con volta affrescata leggermente inclinata. E’ divisa in tre campate, sostenute da contrafforti e arconi, a sesto acuto, che reggono la copertura a due spioventi, con travature di carattere quattrocentesco. Il piccolo presbiterio è circondato da un coro ligneo del Cinquecento con sei stalli, opera di artigiani locali. La balaustra è in pietra di Padula così come l’altare maggiore della metà del XVIII secolo.

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Padula in Fotografia
Average rating:  
 0 reviews